CASA MINICH

NUOVA SEDE DELL’ISTITUTO VENETO PER I BENI CULTURALI

 

Casa Minich si trova nei pressi di Campo Santo Stefano a Venezia, dietro l’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti.

 

 

Storia del Palazzo:

Il Palazzo prende il nome da Angelo Minich (Venezia 1817 – 1893), medico chirurgo, senatore del Regno d’Italia, socio dell’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, di cui fu presidente e vice-presidente. Il palazzo era in origine di proprietà della Congregazione di Carità e fu acquisito dall’Istituto grazie alla donazione testamentaria di Minich. Fino al 1982 l’edificio fu adibito a residenza (vi abitò per vari anni il Maestro Virgilio Guidi); successivamente, dopo radicali restauri progettati dall’architetto veronese Libero Cecchini, con la supervisione per conto dell’Istituto di Piero Gazzola, venne adibito a deposito librario. Più recentemente, è stato destinato a sede di istituzioni scientifiche e culturali.

 

La struttura:

Il palazzo si eleva per tre piani. Esternamente, il fabbricato presenta facciate sobriamente impaginate, con il solo elemento caratterizzante di aperture in pietra d’Istria, arcuate a tutto sesto sui fronti rivolti al canale e con architrave piana sui rimanenti. All’interno, la tradizionale disposizione dei locali è stata riconfermata dalla ristrutturazione degli anni Ottanta del secolo scorso, nel corso della quale, per assicurare la solidità necessaria a sostenere il carico delle pesanti librerie, sono stati rifatti in calcestruzzo armato i solai e la scala, con il suo muro di contenimento. Nell’occasione, è stato anche realizzato il ponte in legno e acciaio che collega Casa Minich a palazzo Loredan.

 

 

Casa Minich è oggi un confortevole luogo di studio e di lavoro, dotato di tutte le attrezzature necessarie allo svolgimento delle attività dell’Istituto, dalle aule al laboratorio, dalla segreteria alla biblioteca.

 

Il giardino:

Casa Minich possiede anche un piccolo giardino, delimitato su due lati dal rio di San Vidal. Un varco nel perimetro del muro di mattoni che circonda il giardino, preceduto da alcuni gradini, costituisce l’ingresso acqueo alla proprietà.

 

 

Contatti:

San Marco 2940 cap 30124

Tel. 041-8941521

e-mail: info@ivbc.it – ivbc@pec.it